Site logo

Intervista con Stefano Fabretti – IV Dimensione Studio

Stefano Fabretti, un artista dal punk ai tatuaggi

Stefano Fabretti, 43 anni, è un tatuatore italiano. A ottobre 2022 abbiamo avuto la possibilità di chiacchierare e fare questa breve intervista sulla sua vita.

Stefano, oltre alla passione per i tatuaggi, è un chitarrista affermato ed è il co-fondatore di gruppi come i Peter Punk e Le Cattive Abitudini.

Nome

"Cattivo" Stefano Fabretti

Età

43 anni

Città

Roncade, Veneto, Italia

Quando hai iniziato la tua carriera di tatuatore? Perché ha scelto di diventare un tatuatore?

Ho iniziato a tatuare nel 2004, per due semplici motivi amo disegnare e ho sempre adorato i tatuaggi.

Qual è il tuo tatuaggio preferito sul tuo corpo?

Credo il full sleeve del mio braccio sinistro.

Quando hai fatto il tuo primo tatuaggio? Cosa rappresenta? Quanti tatuaggi hai oggi?

Il primo tatuaggio me lo feci da solo in prima Media e rappresentava, anzi scimiottava, un tatuaggio che vidi sul braccio di Max Cavallera. Una sorta di tribale.

Attualmente sto procedendo con una copertura massiccia del corpo, mi manca la testa i glutei una parte di collo e ahimè la schiena, che essendo piena di nei non riuscirò a fare.

Come definiresti il tuo stile? Cosa ti ha influenzato e ti influenza nello stile del tuoi tatuaggi?

Il mio stile va dall’ horror al biorganico in bianco e nero.

Mi hanno influenzato prevalentemente i film horror, HR Giger e tutto ciò che è macabro in generale. Ci sono anche molti tatuatori ed illustratori che ammiro e sono costantemente fonte di ispirazione ma la lista sarebbe troppo lunga 🤣!

Hai mai eseguito un tatuaggio di cui ti sei pentito o che non ti è piacuto?

Sarò sincero non sono mai contento al 100% dei miei lavori, ho una forte autocritica.

Credo che alcuni tatuaggi eseguiti nei primi anni di attività siano davvero brutti 😅😅😅

Oltre che tatuatore sei anche un bravo chitarrista.
Negli anni hai fondato i Peter Punk e le Cattive Abitudini, con cui avete girato in tour in mezza Europa.
La musica ha influenzato il tuo stile? Quali altre passioni hai coltivato?

Grazie mille per il bravo chitarrista ❤️ !

La musica mi ha avvicinato ulteriormente al mondo del tatuaggio, anche se il mio stile (di tatuaggio), c’entra ben poco con la musica che suono. Mi piace un sacco questa cosa cioè esprimere stati d’ animo e passioni con diverse forme d’ arte.

Con i compagni di band delle Cattive abbiamo un tatuaggio in comune cioè “Cris” che è una sorta di mostriciattolo mascotte della band.

L’ ordine delle mie passioni è stato questo: in primis il disegno, poi il tatuaggio e alle medie la musica che però quando è arrivata, è arrivata prepotentemente nella mia vita 😃

In qualità di tatuatore, quali consigli daresti a chi sta considerando questa carriera?

Amare con tutto il cuore questo lavoro e non pensare a quanto figo puoi essere o a quanti soldi puoi guadagnare o a diventare famoso con il tatuaggio.

A mio parere il pensiero deve focalizzarsi sul creare gran bei lavori a studiare continuamente, il resto sarà una naturale conseguenza.

Cosa ti piace fare nella vita quando non lavori? Come trascorri il tuo tempo libero?

Amo stare con la mia compagna Diana, con la quale condivido la vita da 13 anni, e con i miei due carlini Jeffrey e Melvin.

Inoltre adoro andare a concerti, visitare musei e viaggiare in generale.

Un tuo pensiero, libero.

In generale: non chiudiamoci in noi stessi per coltivare il nostro piccolo io interiore.

Condividiamo, conosciamo nuove persone stringiamo rapporti veri e duraturi solo così possiamo crescere come individui e come artisti.

Qual è il tuo profilo Instagram?

Qual è l'indirizzo del tuo studio / per quali studi lavori?

Lo studio IV DIMENSIONE si trova a Treviso in via Feltrina 264, collaboro con il freak circus di Bologna e in arrivo ci sono altre collaborazioni, restate sintonizzati 😜

Comments

  • No comments yet.
  • Add a comment

    Leave a review for your favorite Tattoo Studio and win 50 €!

    50 € every week to the most creative review!